Ho realizzato un calendario riprendendo integralmente la struttura di un calendario americano molto originale, ma cambiando la grafica dei numeri ed inserendo foto diverse. Posso stare tranquilla o rischio che mi chiedano i danni.

I calendari, al pari dei cataloghi, pur non essendo espressamente inclusi nell’elenco delle opere protette, elenco che peraltro non è considerato tassativo, si ritengono protetti dalla legge sul diritto d’autore, come confermato più volte in giurisprudenza. Quello che viene tutelato non è soltanto il contenuto del calendario, cioè le fotografie e la particolare grafica, ma […]

Leggi di più

Ho commissionato dei bozzetti per una campagna pubblicitaria ad un grafico e li ho utilizzati per un sito internet. Adesso vorrei servirmene anche per la carta intestata e per i contenitori dei miei prodotti, ma il grafico dice che i diritti sono suoi e non posso farlo. È vero?

La questione relativa alla titolarità delle opere effettuate su commissione è molto controversa e, solitamente, l’unica soluzione per stabilire in modo certo quali siano i diritti in capo alle parti è quello di ricorrere all’interpretazione del contratto intercorso. Pertanto, sarebbe sempre opportuno mettere per iscritto i vari accordi e fare in modo che siano pattuiti […]

Leggi di più

Posso utilizzare sulla copertina di un libro le immagini di un quadro famoso o devo necessariamente richiedere il consenso a qualcuno?

L’autore di un’opera d’arte, incluso il quadro, vanta su di essa i diritti d’autore per cui, per poterla utilizzare, occorre preventivamente ottenere il consenso dello stesso. Detto consenso deve essere espressamente richiesto e, nella quasi totalità dei casi, viene concesso dietro corresponsione di un compenso da versare all’autore stesso. Tale diritto dura per tutta la […]

Leggi di più

Si può riprodurre un album di figurine con i disegni dei cantanti famosi?

In effetti, in virtù dell’art. 96 della legge sul diritto d’autore, salvo alcune eccezioni, il “ritratto di una persona non può essere esposto, riprodotto o messo in commercio senza il consenso di questa” L’articolo, come è possibile vedere, parla di “ritratto”, intendendosi con tale termine ogni opera dell’arte figurativa nella quale il soggetto viene riprodotto […]

Leggi di più

Ho ideato un gioco a pronostici legato al gioco del calcio. Come posso tutelarlo e sfruttarlo commercialmente?

Per i giochi, in generale, non esiste una tutela specifica e si può solo provvedere a tutelarli in maniera indiretta depositando un brevetto degli eventuali strumenti che servono per la realizzazione del gioco ed effettuando un deposito alla SIAE del regolamento. In realtà, entrambe queste procedure sono delle soluzioni che non offrono garanzie assolute di […]

Leggi di più

Come si protegge un gioco da abbinare al superenalotto?

In materia di giochi, non esiste una normativa precisa che garantisca loro una tutela piena ed assoluta, come accade nel caso delle soluzioni di tipo tecnico, per cui per poterli tutelare occorre fare ricorso a forme di protezione indiretta che vanno ad incidere su alcuni aspetti del gioco stesso. In primo luogo, si potrebbe brevettare […]

Leggi di più

È sufficiente effettuare il deposito alla SIAE per proteggere un personaggio di fantasia?

Il deposito presso la sezione delle opere inedite della SIAE è sicuramente la forma di protezione migliore da attuare per proteggere un personaggio di fantasia che in quanto tale rientra tra le opere protette dalla legge sul diritto di autore. A questo tipo di tutela si può aggiungere una registrazione come marchio del nome del […]

Leggi di più

Ho in mente di scrivere un libro di favole, composto da testi e disegni, che vorrei presentare ad una casa editrice. Come posso fare a farlo senza correre il rischio che mi copino l’idea?

Un’opera intellettuale, quale il libro, è protetta automaticamente dalla legge sul diritto d’autore, che garantisce a chi la realizza sia i diritti di sfruttamento economico del manoscritto, sia il diritto morale ad esserne riconosciuto autore. Tuttavia, affinché si possano vantare tali diritti, occorre aver realizzato materialmente il libro e non e’ sufficiente pensare di farlo. […]

Leggi di più

È possibile utilizzare la traduzione del libro di un autore morto da oltre duecento anni, semplicemente citando il nome dell’autore e del traduttore, senza pagare i diritti a nessuno?

I diritti d’autore su un’opera letteraria durano per tutta la vita dell’autore ed, in capo agli eredi, per settanta anni dopo la sua morte, periodo decorso il quale chiunque potrà utilizzare l’opera, farne delle copie e riprodurla nelle forme che preferisce. Nel caso di specie sono indubbiamente scaduti i diritti d’autore dello scrittore originario, deceduto […]

Leggi di più

La mia ragazza ha un iride molto particolare e lo abbiamo fotografato con un’apparecchiatura apposita per poter applicare la foto su delle magliette. Possiamo ottenere l’esclusiva dell’uso dell’immagine?

Indubbiamente è possibile utilizzare la foto realizzata in modo esclusivo, ricorrendo alla legge sul diritto d’autore. Le immagini originali e creative godono di apposita tutela e gli autori possono vantarne tutti i diritti semplicemente apponendo sulle magliette, sotto la foto, la dicitura “copyright by” ed indicando in seguito il nome del titolare dei diritti, il […]

Leggi di più