Ritorna all'archivio

Sono un fotografo dilettante e vorrei realizzare un sito sul quale inserire i miei lavori dopo averli scannerizzati. Come posso impedire che altre persone li scarichino e li utilizzino senza pagarmi o chiedermi il consenso?

Esistono alcuni accorgimenti tecnici che rendono difficile, o almeno sconveniente, scaricare fotografie da internet. Tra questi sistemi ci sono i marchi elettronici, tramite i quali viene apposta una specie di filigrana elettronica alle foto in modo che possano essere facilmente rintracciabili ogni volta che qualcuno le utilizza illecitamente. Tuttavia, anche senza ricorrere a tali espedienti, merita ricordare che le fotografie sono tutelate dalla legge sul diritto d’autore, per cui nel momento in cui l’autore le immette in rete, nessuno può utilizzarle senza violare un preciso diritto di costui. Se le foto, poi, sono “artistiche”, godono di un diritto pieno, per cui chi vuole utilizzarle ha bisogno del consenso dell’autore cui deve necessariamente pagare dei diritti. Se, invece, sono foto semplici, allora per poter avere diritto ad un equo compenso da parte di chi le utilizza è indispensabile che a fianco di ogni foto venga indicato il nome del fotografo, la data e l’anno di produzione della fotografia, oltre che, se del caso, il nome dell’autore dell’opera d’arte fotografata. Se tali indicazioni non sono fornite e qualcuno le utilizza, l’autore non avrà diritto a ricevere alcun compenso. Nella pratica è piuttosto difficile stabilire quando una foto sia un’opera in senso tecnico o una semplice foto, ma in genere questo giudizio viene effettuato sulla base dell’originalità dello scatto. Non è tanto importante cosa si ritrae, ma il modo particolare in cui questo fatto viene ritratto, l’attimo che viene colto, che può dimostrare che si tratta del gesto di un artista.