Ritorna all'archivio

Brevetto: Presentazione al pubblico dopo la domanda

Dopo che ho presentato domanda di brevetto posso esporre in pubblico la mia invenzione, anche se non sono trascorsi i 18 mesi previsti per la pubblicazione?

Una volta depositata la domanda di brevetto è possibile comportarsi nel modo ritenuto più congruo compreso quello di esporre tranquillamente il trovato in pubblico anche se non sono passati i 18 mesi. Infatti il “divieto” di mostrare l’invenzione prima del deposito deriva, da un lato, dal fatto che mostrandola la si rende nota ad altri e quindi l’invenzione perde il requisito della novità e, dall’altro, anche se la si fa vedere ad un gruppo ristretto di amici, si rischia comunque che ci possa sempre essere qualcuno pronto a depositare il brevetto a proprio nome.

Il periodo di segretezza di 18 mesi, o di 9 a seconda dei casi, dal momento del deposito anche se non impedisce di mostrare in pubblico l’invenzione impone comunque di comportarsi con cautela in quanto le azioni a difesa del brevetto potranno essere intraprese solo dopo che la domanda sarà pubblicata. Questo significa che, se qualcuno copia un’invenzione in questo periodo, il richiedente non può iniziare una causa legale, ma dovrà prima procedere a notificare il testo integrale del brevetto a chi lo sta copiando e solo dopo iniziare una vertenza.

Inoltre per la produzione di oggetti uguali, realizzata nel periodo di segretezza del brevetto, non è dovuto alcun risarcimento danni. In pratica nel periodo di segretezza è come se il brevetto non esistesse per gli altri, anche se ci sono comunque gli strumenti per anticipare gli effetti della privativa nei loro confronti, sufficienti a tutelare l’inventore che può presentare la propria idea senza il rischio di farle perdere il requisito della novità.