Ritorna all'archivio

Il Copyright per la pubblicazione di un libro

Prima di pubblicare un libro che precauzioni si devono prendere?

Quando si decide di pubblicare un libro, sia esso una ricerca, una raccolta di poesia o qualsiasi altro scritto, si procede inizialmente depositando il manoscritto presso la SIAE come opera inedita compilando gli specifici moduli e pagando le relative tasse.

Questo deposito consente di presentare il lavoro a possibili editori con la tranquillità di non essere copiati, mentre una volta che il libro sarà pubblicato, si provvederà a richiedere il vero e proprio “copyright” presentando apposita domanda alla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Da un punto di vista contrattuale, si dovrà stipulare un contratto di edizione, per il quale occorre rivolgersi ad un legale esperto in materia e con il quale verrà riconosciuta una percentuale sul prezzo di vendita del libro.

Ovviamente sulle somme incassate dovranno essere pagate le tasse, ma il fisco tratta con un certo favore i compensi per diritto d’autore, prevedendo che le tasse e quindi la ritenuta d’acconto siano calcolate sul 75% dell’imponibile, mentre il restante 25% è praticamente privo di carichi fiscali.