Ritorna all'archivio

Contenuto sito internet, di chi sono i diritti d’autore?

Se si realizzano pagine Web su contenuti forniti dal cliente, che diritti ha il creatore su tali pagine?

Una situazione come questa può risolversi in due modi completamente diversi ma entrambi corretti, tutto dipende da quelli che sono stati gli accordi con il cliente e dal tipo di intervento che il creatore delle pagine ha apportato. Se un cliente si rivolge ad un creatore per sviluppare graficamente ed in linguaggio appropriato alcune pagine internet fornendo il materiale e l’idea di base delle pagine stesse, ci troviamo di fronte ad un normale contratto d’opera, in base al quale il creatore delle pagine Web viene pagato per fare un certo lavoro ed il committente acquista la proprietà delle pagine realizzate e la conseguente possibilità di utilizzarle come meglio ritiene opportuno, compresa la possibilità di inserirle su un altro sito.

Diverso potrebbe essere il discorso, nel caso in cui il realizzatore ha stipulato con il cliente un contratto per la fornitura di un servizio di housing su una macchina, realizzando direttamente a propria cura e spese le pagine da inserire, sulla base del contenuto fornito dal cliente e pattuendo fin da subito con questi che le pagine sarebbero sempre rimaste di sua proprietà. In questo caso è possibile impedire che il cliente prenda le pagine e le trasferisca direttamente su un altro sito.

Per non trovarsi a litigare quando è troppo tardi, è bene mettere nero su bianco tutto fin dall’inizio, onde evitare che un cliente si rivolga ad un fornitore di accessi internet che sia anche un buon grafico il primo anno e successivamente si appropri della grafica e si trasferisca presso un altro fornitore che pratica prezzi più contenuti.