La violazione del copyright

Quando avviene e quali sono le sanzioni

La violazione del copyright, cioè del diritto d’autore in gergo anglosassone, avviene quando vengono danneggiati i diritti dell’autore dell’opera attraverso:
• il plagio,
• la riproduzione dell’opera a fini commerciali,
• la modifica senza autorizzazione.

Plagio – il plagio avviene quando un’opera viene riprodotta in modo totale o parziale e la sua paternità viene indebitamente attribuita ad altri e non all’autore.

Riproduzione a fini commerciali – questo tipo di violazione ha luogo nel momento in cui un’opera musicale, cinematografica, letteraria, artistica, ecc. viene illegalmente riprodotta e venduta senza l’autorizzazione dell’autore.

Modifica – solo l’autore ha il diritto di modificare la propria opera. Qualsiasi altra modifica operata senza il suo consenso da altri è illegale.

Le prime leggi contro la violazione del copyright nascono in Inghilterra intorno al XVI secolo quando la monarchia inglese, per esercitare un maggiore controllo sulle opere pubblicate e diffuse nel territorio, promulgò i primi provvedimenti in materia che prevedevano la confisca delle pubblicazioni non autorizzate dall’autore o dall’editore.

Oggi le sanzioni per chi viola il diritto d’autore sono molto pesanti e comprendono sia multe (che possono arrivare a oltre 15.000 euro) sia la detenzione (da 3 a 6 mesi) ed è bene ricordare che i reati contro il copyright sono perseguibili d’ufficio, per cui per mettere in moto la macchina giudiziaria basta solo la denuncia alle autorità competenti.

Tu: “Di quali opere l’uso non autorizzato costituisce una violazione?

Quello della cosiddetta “pirateria” è un fenomeno che coinvolge:

  • I testi,
  • le opere musicali,
  • i film,
  • le immagini o foto,
  • i siti internet,
  • i software

e molto altro.

Con l’avvento di Internet, dei social media e di youtube le occasioni per la violazione del copyright si sono moltiplicate esponenzialmente e non riguardano più soltanto le fotocopie di testi.

Infatti gli illeciti avvengono anche quando vengono copiati i testi dei siti internet, vengono usate immagini registrate sulle bacheche di Facebook o vengono caricati su Youtube milioni di video.

Per questo motivo la lotta alla violazione del copyright resta una delle priorità anche per colossi come Google, che ha diffuso nel 2016 un rapporto sulle ”armi” utilizzate per contrastare il fenomeno (anche se si parla principalmente di diritti d’autore e copyright online). Puoi leggerne qui un estratto: ”How Google fights piracy” in cui si spiega come video, musica e app rappresentano un tesoro da difendere per ogni autore.

Tu: “Come si può difendere i propri diritti d’autore contro gli abusi?

La prima cosa da fare è depositare la propria opera presso la SIAE con l’aiuto di un professionista esperto del settore.

Poi eseguire dei controlli sistematici (esistono dei software appositi), che individuano siti internet che hanno riprodotto illegalmente la tua opera.

Solo grazie ad un’esperto in Copyright puoi mettere al sicuro la tua opera dai plagi e avere una tutela al 100% dei tuoi diritti d’autore.

Se hai subito una violazione del tuo copyright o hai il timore su possibili abusi in rete, contattaci nel form qui sotto. Un nostro esperto della direzione Copyright ti contatterà per un primo checkup completamente gratuito per approfondire la tua situazione.

Contattaci ora a [email protected].

Vuoi depositare il tuo brevetto o registrare il marchio?

Richiedi la Valutazione gratuita per avere
  • L'analisi della tua creazione
  • L'indicazione della tutela più efficace
  • Il preventivo della pratica
Richiedi la tua